Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

I bulli spintonano il compagno disabile, la prof dà una nota. I genitori: «L'insegnante si scusi»

Giovedì 13 Ottobre 2016
I bulli spintonano il compagno disabile, la prof dà una nota. I genitori: «L'insegnante si scusi»
Una storia che lascia a bocca aperta arriva da una scuola media di Torino. Come si legge su La Stampa, due studenti di 11 anni stavano 'giocando' con un compagno disabile: dal gioco, però, si è passati al bullismo quando i due ragazzini volevano costringere il loro compagno ad abbassarsi i pantaloni. Da lì sono iniziate spinte e mani addosso.

La professoressa, assistendo a tutta la scena, ha deciso così di punire i due bulli con una nota sul diario ma, così facendo, ha scatenato l'ira dei genitori dei ragazzini puniti che sono 'scesi in campo' con decisione per difendere i propri figli. Hanno addirittura chiesto le scuse da parte della professoressa che ha assegnato loro la nota.

"Ringraziamo per l'informazione ma, visto che si trattava di un gioco, per quanto discutibile e da non ripetere, la invitiamo a non registrare la nota, vessatoria, sul registro di classe. Altrimenti saremo costretti a rivolgerci al dirigente", ha risposto la mamma di uno dei due bulli. L'altra madre, invece, insegna proprio nella scuola media dove è avvenuto il 'fattaccio' e ha chiesto espressamente che la professoressa si chiarisca al più presto con i ragazzi.

Incredibilmente, in questa vicenda, anche il preside dell'istituto ha 'lasciato sola' l'insegnante, schierandosi dalla parte dei genitori dei ragazzini puniti.
 
Ultimo aggiornamento: 11:49