Torino, architetto ucciso in casa: dubbi sul furto finito male. La pista della vendetta

Sabato 12 Giugno 2021 di Giacomo Nicola
Torino, architetto ucciso in casa: dubbi sul furto finito male. La pista della vendetta

La storia di un furto finito male non convince gli inquirenti. A uccidere l'architetto Roberto Mottura nella sua casa fuori Torino potrebbe essere stato qualcuno che ce l'aveva con lui. Magari non lo voleva morto, ma intendeva comunque lanciargli un avvertimento. Il movente? Alcune indiscrezioni investigative puntano su dei soldi che il professionista potrebbe aver prestato in passato. 

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 12:37 © RIPRODUZIONE RISERVATA