Torino, prof tenta di rapire una bimba in un bar: fermato dal titolare, rischia il linciaggio

Sabato 2 Ottobre 2021 di Giacomo Nicola
Torino, prof tenta di rapire una bimba in un bar: fermato dal titolare, rischia il linciaggio

TORINO Ha cercato di rapire una bambina di appena 9 mesi davanti ai genitori. La piccola era in un bar sul passeggino. L'episodio è avvenuto mercoledì scorso vicino al centro di Torino. Alla fine il rapitore è stato fermato dalla polizia municipale all'angolo tra i corsi XI Febbraio e Regina Margherita, poco lontano dal bar dove aveva cercato di portar via la bambina. Si tratta di un professore di scuola superiore di 57 anni: nel suo passato ci sono anche un tentato omicidio e un altro tentativo di rapire un minorenne commesso all'estero. È in cura nel reparto psichiatrico dell'ospedale Molinette di Torino.

Denise Pipitone, la pista del rapimento via nave. Procura di Trapani: «Non sono in corso indagini»

Maddie McCann, parla l'ex di Brueckner: «Ho dormito anche io in quel camper, era ossessionato dalle ragazze giovani»


IL PADRE
Mercoledì mattina è passato davanti a un bar e si è avvicinato al passeggino dove dormiva la bambina. Il padre della piccola lo ha lasciato fare per qualche istante poi ha cercato di allontanarlo, infastidito dalle troppe attenzioni dell'uomo alla piccola. «Non capivo cosa volesse quell'uomo da mia figlia. Era strano, insistente. In un primo momento sembrava che si fosse convinto ad andarsene». Poi però ci ha ripensato. È tornato indietro e a quel punto il professore ha afferrato il passeggino con la bambina e lo ha trascinato fuori dal bar. Fortunatamente è stato fermato dal titolare e da alcuni clienti, tra cui i genitori, che sono riusciti a bloccare l'uomo e riprendere la piccola, spaventata, ma illesa. «Eravamo terrorizzati. Non potevamo credere che quell'uomo stesse per portarsi via nostra figlia».


I genitori e il titolare del bar, l'eroe della situazione, si conoscono molto bene in quanto i primi sono i proprietari delle mura del locale. «Quando ho capito quello che stava facendo quell'uomo ho agito d'istinto e l'ho subito fermato». In strada è nato un parapiglia, notato da una pattuglia della polizia municipale che si è fermata per capire cosa fosse successo. Diversamente l'uomo sarebbe stato linciato. Gli agenti hanno fermato il professore in corso Regina Margherita, nel mercato di Porta Palazzo, prima che riuscisse a dileguarsi fingendosi un passante.


La scena accaduta poco prima è stata ripresa dalle telecamere di sorveglianza del bar che mostravano il professore entrare nel locale e avvicinarsi al passeggino. Il rapitore non ha saputo spiegare agli agenti della municipale il perché del suo gesto. «Non ho idea del perché ho fatto quello che ho fatto. Dovete credermi». Gli investigatori hanno però scoperto che da qualche giorno non si presentava al lavoro e aveva smesso di seguire le terapie farmacologiche dell'ospedale Molinette dove era in cura. L'uomo è stato arrestato per tentato sequestro di persona.
 

Ultimo aggiornamento: 10:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA