Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Treni Roma-Napoli, riattivata l'Alta velocità. «Da domani via alla normale programmazione»

Martedì 7 Giugno 2022
Treni Roma-Napoli, riattivata l'Alta velocità. «Da domani via alla normale programmazione»

Riparte la linea dell'Alta velocità tra Roma e Napoli. I treni hanno ricominciato gradualmente a circolare alle 14.30. «Questo consentirà anche il miglioramento della circolazione dei treni pendolari sulle linee convenzionali», afferma una nota di Rfi. «Nella mattina di domani potrà riprendere la normale programmazione dei treni sia fra Roma e Napoli sia nei nodi ferroviari delle due città», aggiunge la nota. La linea era stata interrotta nel pomeriggio di venerdì 3 giugno a seguito dello svio della locomotiva di coda di un treno AV nei pressi di Roma Prenestina.

Il piano

Anche per oggi erano state adottate modifiche al programma di circolazione dei treni, alta velocità e regionali, in Lazio e Campania. Inoltre, erano programmate alcune modifiche ai collegamenti regionali veloci fra Roma e Abruzzo, Umbria e Marche. Rispetto a quella programmata ieri, l'offerta di oggi ha leggere integrazioni su alcune linee regionali, nell'ottica continua di minimizzare le inevitabili ripercussioni. Il programma dei treni dell'Alta velocità prevede cancellazioni e deviazioni di percorso. Circolerà circa l'80% dell'offerta dei convogli veloci che è programmata fra Roma e Napoli. Nel dettaglio, i treni percorrono le linee convenzionali Napoli-Roma via Formia o via Cassino con aumento dei tempi di viaggio fra 60 e 90 minuti. Inoltre, i treni deviati via Formia fermano a Napoli Centrale e Roma Tiburtina mentre quelli via Cassino fermano a Napoli Afragola e Roma Termini. La Fl2 Orte-Roma-Fiumicino ha collegamenti regolari, con una cadenza ogni 30 minuti fra Roma Ostiense e Orte.

 

I regionali veloci percorrono la linea convenzionale con fermate straordinarie a Fara Sabina e Monterotondo. La Fl2 Pescara-Avezzano-Roma è stata ripristinata progressivamente ieri mattina con la sua offerta regionale, ma ha possibili ritardi. In questo caso, i treni sono attestati a Roma Tiburtina. Per la Fl4 Roma-Frascati/Albano/Velletri i collegamenti Roma-Velletri vengono confermati, mentre sono cancellati i collegamenti fra Velletri e Roma Tiburtina. Per quanto riguarda la Roma-Frascati/Albano i treni sono limitati a Ciampino. Per questa mattina era comunque previsto un ulteriore rinforzo nella fascia pendolare mattutina. La Fl6 Roma-Cassino ha i treni garantiti fra Roma e Cassino mentre sono cancellati quelli fra Roma e Frosinone/Colleferro. La Fl7 Roma-Latina-Formia vede confermati i collegamenti Napoli-Formia-Roma mentre sono cancellate le corse fra Latina e Roma. Per oggi ne sono previste di nuove per la fascia dei pendolari. Per la Fl8 Roma-Nettuno nelle fasce pendolari del mattino è stato garantito un treno ogni ora fra Nettuno e Roma. Nelle altre fasce orarie i collegamenti saranno garantiti fra Nettuno e Campoleone, dove il proseguimento del viaggio sarà possibile con l'interscambio dei treni della linea via Formia. Inoltre, alcuni treni Intercity effettuano la fermata straordinaria anche a Campoleone.
 

Ultimo aggiornamento: 19:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA