Brescia, uccide la moglie e la nasconde in un sacco nero: condannato all'ergastolo, mai trovato il corpo

Sabato 7 Dicembre 2019
Uccide la moglie e la nasconde un sacco nero: condannato all'ergastolo, mai trovato il corpo
La Corte d'assise di Brescia ha condannato all'ergastolo per omicidio volontario Abdelmjid El Biti, il marito della ventottenne di origine marocchina Souad Alloui, scomparsa da casa sua a Brescia la notte tra il 3 e il 4 giugno del 2018.



La corte ha accolto la richiesta del pubblico mistero che ha sempre sostenuto l'uccisione della donna, che sarebbe poi stata nascosta in un sacco nero, trascinato dal marito che è stato ripreso dalla telecamera di un bar vicino al luogo del delitto. Il corpo della donna però non è mai stato trovato e per questo la difesa di El Biti aveva chiesto l'assoluzione, avanzando l'ipotesi che Suad potesse aver deciso di allontanarsi volontariamente abbandonando i figli piccoli.
Ultimo aggiornamento: 13:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA