Umbertide assalto al portavalori per i soldi delle pensioni: i banditi sparano, ferita alla testa guardia giurata. Bottino da 300 mila euro. Colpita da un colpo di pistola l'auto dei rapinatori

Mercoledì 26 Gennaio 2022 di Walter Rondoni
Il furgone portavalori assaltato davanti alle Poste di Umbertide

UMBERTIDE Rapina a un furgone portavolori della Vigilianza Umbra-Mondialpol stamattina alle 8,10 a Umbertide in via Pitulo. Due bandini hanno aggredito un vigilantes appena sceso dal furgone blindato e hanno portato via la sacca con i soldi contentente le pensioni. Il vigilantes è stato aggerdito davanti all'ufficio postale. Da quello che si apprende l'uomo è stato ferito alla testa, forse da un colpo di bastone durante l'assalto. I banditi avrebbero sparato un paio di colpi sentiti distintamente dai clienti dell'ufficio postale in attesa dell'apertura degli sportelli. Indagano i carabinieri. Ingente il bottino.

In un secondo momento si è appreso che il bottino potrebbe essere di 300mila euro e che c'è statao un conflitto a fuoco tra i banditi e il vigilantes rimasto del furgone blindato. Il vigilantes ferito sarebbe stato colpito non con un bastone ma con il calcio del fucile. L'auto dei banditi è stata raggiunta da almeno due colpi e uno ha infranto il lunotto. A quel punto i due in fuga hanno abnandonato l'auto su una stradina a meno di un chilometro dall'ufficio postale e potrebbero aver usufruito di un'auto pulita guidata da un complice che li stava aspettando. Testimoni raccontano che uno dei banditi potrebbe essere ferito. Il portavalori ferito è in cura dai medici del Pronto Soccorso dell'ospedale di Umbertide per una una frattura allo sterno e numerose contusioni secondo quanto riferito dalla Asl.

Ultimo aggiornamento: 14:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA