Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Viareggio, cinghiale contro auto: la macchina va a sbattere contro un albero. Morto Dario Volpe, aveva 55 anni

Venerdì 29 Luglio 2022
Viareggio, auto investe cinghiale e va a sbattere contro un albero: morto Dario Volpe, 55 anni

Ancora un'incidente causato da un cinghiale. Stavolta la tragedia è avvenuta a Viareggio. Il luogo dello scontro fatale è avvenuto in viale dei Tigli, tra Viareggio e Torre del Lago, dove ieri sera intorno alle 21, Dario Volpe, un uomo di 55 anni, di Forte dei Marmi è morto a causa di uno scontro con l'animale selvatico. Secondo le ricostruzioni delle forze dell'ordine, l'automobilista, alla guida di una smart ha investito un cinghiale sbucato improvvisamente dal dal ciglio della strada. Dopo aver investito il cinghiale, la vittima è andata a sbattere contro un albero. L'uomo da Torre del Lago procedeva verso Viareggio.

Roma, si avvicina troppo al cinghiale e rischia di perdere un dito

Il trasporto in ospedale

Dario Volpe è stato trasportato d'urgenza all'ospedale Versilia, ma è deceduto subito dopo essere arrivato in pronto soccorso a causa delle grave ferite riportate. Sul posto è intervenuta un'ambulanza della Misericordia di Torre del Lago, l'auto medica e per i rilievi la polizia municipale insieme anche ai vigili del fuoco.

 

Dario Volpe lavorava in una ditta di Viareggio, la Toscopesce. In passato aveva avuto una pescheria a Forte dei Marmi con il padre.

Cassino, cinghiale sulla carreggiata investito da un'auto: paura sulla Casilina

Ultimo aggiornamento: 16:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA