​Il boss Pasquale Zagaria può tornare dietro le sbarre. Pronto lo spazio di medicina protetta a Viterbo

Mercoledì 13 Maggio 2020
Il carcere di Viterbo

Pasquale Zagaria torna dietro le sbarre, quelle del reparto di medicina protetta all'ospedale di Viterbo. Il boss della camorra di Casal di Principe, scarcerato lo scorso 23 aprile, sarà trasferito nel reparto protetto del carcere del capoluogo viterbese,, che si trova una palazzina esterna al corpo centale dell'ospedale di Belcolle. Ci sarebbe già l’ok del dipartimento dell’amministrazione penitenziaria.

La decisione finale però sarà presa soltanto il 22 maggio prossimo, quando il Tribunale di sorveglianza discuterà la sua posizione. Zagaria, imprenditore legato al clan dei Casalesi, è uscito dal carcere su decisione del Tribunale di sorveglianza di Sassari. Il quale ha stabilito che il fratello del superboss Michele Zagaria, malato di tumore e detenuto al 41 bis, non era più nelle condizioni di essere sottoposto a chemioterapia. Perchè l’ospedale sardo dove era sottoposto alle cure è stato trasformato in reparto Covid.

Ultimo aggiornamento: 22:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA