CORONAVIRUS

Zona arancione, rossa e gialla, nuovi colori e nuove regole: ecco cosa possiamo fare

Domenica 17 Gennaio 2021 di Diodato Pirone
Zona arancione, rossa e gialla, nuovi colori e nuove regole: ecco cosa possiamo fare

Primo giorno (post natalizio) in arancione per mezza Italia e in particolare per il Lazio che finora è sempre stato in "fascia gialla".

 

Fascia arancione

 

Riguarda le seguenti Regioni: Piemonte, Valle d'Aosta, Liguria, Emilia Romagna, Lazio, Calabria, Friuli, Veneto, Marche, Umbria, Abruzzo e Puglia.

Le maggiori restrizioni della zona arancione rispetto a quella gialla sono sostnzialmente due. La prima: i bar e i ristoranti sono chiusi, con i primi che possono fare asporto fino alle 18 e i secondi fino alle 22. La seconda: in teoria non si può uscire dal territorio comunale ma, come vedremo, le deroghe sono molte.

Sugli spostamenti, infatti, il governo ha confermato le regole relativamente lasche delineate per il periodo natalizio. Dunque è possibile andare a visitare amici e parenti in coppia accompagnati dai figli con meno di 14 anni, si può sempre andare nella seconda casa anche in un altra Regione a patto di andarci con la propria famiglia e chi abita in piccoli comuni può muoversi in un raggio di 30 chilometri.

Infine, i negozi sono aperti ma i centri commerciali sono chiusi nei festivi e prefestivi mentre le scuole superiori, dove le regioni lo consentono, sono aperte con la presenza al 50%.

 

Seconde case, Faq nuovo Dpcm: ok spostamenti fuori regioni, ma nodo affitti brevi

Zona arancione e rossa, da oggi nuovo Dpcm. Parrucchieri, spostamenti, amici: cosa possiamo fare

 

 

 

 

 

Fascia rossa

 

Riguarda Sicilia, Lombardia e Provincia Autonoma di Bolzano.

Rispetto all'arancione non si dovrebbe uscire di casa (tranne che per andare a lavorare, per motivi di salute e di necessità che si aggiungono alle deroghe già previste per le zone arancioni) e i negozi sono sempre chiusi. Bar e ristoranti possono fare asporto con i limiti già scritti. Le scuole sono a distanza a partire dalla seconda media se non diversamente disposto dalla propria Regione. 

 

Fascia gialla

 

Riguarda Toscana, Campania, Sardegna, Trento, Molise e Basilicata.

Qui gli spostamenti sono liberi nella Regione (per le seconde case anche fuori se ci si va con le propria famiglia). I negozi sono aperti e anche bar e ristoranti fino alle 18. I ristoranti possono fare asporto fino alle 22, i bar fino alle 18.La novità di questa fascia è che i musei, con mille precauzioni, riaprono.

 

 

 

Video

 

Ultimo aggiornamento: 18 Gennaio, 09:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA