Nuovo Dpcm, zona rossa in Lombardia, Sicilia e Bolzano. Dal Lazio al Veneto 9 regioni in arancione. Ordinanza di Speranza

Venerdì 15 Gennaio 2021 di Mauro Evangelisti
Nuovo Dpcm, zona rossa in Lombardia, Sicilia e Bolzano. Dal Lazio al Veneto 9 regioni in arancione. Ordinanza di SperanzaOrdinanza di Speranza

Lombardia, Bolzano e Sicilia in fascia rossa, Abruzzo, Friuli-Venezia Giulia, Emilia-Romagna, Lazio, Liguria, Marche, Piemonte, Umbria e Valle d'Aosta arancioni. Il ministro Roberto Speranza firma oggi la nuova ordinanza sulla classificazione dei colori delle Regioni (in vigore da domenica 17 dicembre). Lo fa pochi minuti dopo la diffusione del report della cabina di regia e della firma da parte del premier Giuseppe Conte con le nuove regole in vigore da sabato. La Campania insieme ad altre 5 regioni/PA restano in fascia gialla. Sono Sardegna, Basilicata, Toscana, Provincia Autonoma di Trento, Molise. 

Cosa dice il report dell'Iss? Parla di livello generale di rischio alto di una epidemia non controllata e non gestibile: 11 Regioni, nel dettaglio, hanno una classificazione di rischio alto, le altre moderato. Il numero di persone ricoverate in terapia intensiva è in lieve aumento. Peggiora la situazione epidemiologica in Italia.

 

 

Il report della cabina di regia (Ministero della Salute-Istituto superiore di sanità) parla di un incremento dell’incidenza dei contagi da Coronavirus, anche se «contenuto grazie alle misure di mitigazione nel periodo festivo». In Veneto, Provincia di Bolzano, Emilia-Romagna e Friuli-Venezia Giulia l’incidenza è superiore ai 250 casi ogni centomila abitanti su base settimanale. Anche l’Rt, l’indice di trasmissione, in Italia è sopra al livello critico di 1 (1,09) per la quinta settimana consecutiva.

Zona arancione, le nuove regole per spostamenti, bar e servizio d'asporto: ecco quando serve l'autocertificazione

Le Regioni

Lombardia e Bolzano hanno un Rt puntuale superiore a 1,25 nel limite inferiore e dunque sono compatibili con lo scenario 3 che può fare scattare la fascia rossa. Altre 9 hanno l’Rt sopra 1, con uno scenario da fascia arancione: Abruzzo, Emilia-Romagna, Lazio, Liguria, Piemonte, Puglia, Sicilia, Umbria e Valle d’Aosta. Secondo la cabina di regia è possibile un nuovo rapido aumento nelle prossime settimane dei casi. E per la Sicilia è stato lo stesso governatore Musumeci a chiedere la classificazione in rosso.

Le Regioni con il superamento del livello critico dell’occupazione del 30 per cento dei posti di terapia intensiva sono Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Bolzano, Trento, Puglia e Veneto. Sul fronte dell’incidenza (numero di casi su 100mila abitanti su base settimanale) il record è del Veneto (365)  seguito da Bolzano (320). Il Lazio è a 178.

 

Ultimo aggiornamento: 16 Gennaio, 06:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA