Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Oligarchi russi, i due mega yacht di Abramovich in fuga dalle sanzioni: ecco dove li sta portando per evitare il sequestro

Giovedì 10 Marzo 2022 di Simone Pierini
Abramovich, i due mega yacht in fuga dalle sanzioni: ecco dove li sta portando per evitare il sequestro

Una vera e propria fuga dal sequestro. Braccato dalle sanzioni Roman Abramovich sta spostando i sue due mega yacht Solaris e Eclipse per evitare il sequestro. L'oligarca russo, proprietario del Chelsea e reputato molto vicino a Putin, è tra i 7 milionari e alti funzionari russi finiti nella black list della Gran BretagnaLo ha annunciato oggi il Foreign Office, precisando che la misura - con congelamento dei beni e divieto di viaggi - riguarda appunto Roman Abramovich, il magnate Oleg Deripaska, i numeri uno dei colossi energetici di Stato Gazprom e Rosneft, Aleksei Miller e Igor Secin, nonché i banchieri Andre Kostin e Dmitri Lebedev, e Nikolai Tokarev, presidente del gigante pubblico delle pipeline Transneft.

Solaris e Eclipse, i due mega yacht in fuga

Con i suoi 13 miliardi di euro di patrimonio personale censito, nato petroliere, trasformatosi in finanziere e presenza fissa da inizio anni 2000 Abramovich è fra gli investitori di più alto bordo nel Regno Unito, a partire dall'acquisizione del gioiello calcistico del Chelsea il cui tentativo di messa in vendita in extremis è da oggi bloccato. Tra i suoi beni a rischio sequestro ci sono anche i due mega yacht che, in queste ore, sono letteralmente in fuga dalle sanzioni. Il Solaris, del valore di circa 600 milioni di euro, è diretto verso est attraverso il Mediterraneo. Lungo 140 metri, questo gioiello del mare comprende 48 cabine che sono dei veri e propri miniappartamenti. A bordo possono salire 96 persone, di cui 36 ospiti che hanno a disposizione anche piscine e spa, più altre 60 persone per l’equipaggio. In tutto ci sono otto ponti e un garage interno per un elicottero che consente al magnate di spostarsi con facilità. Partito da Barcellona, lo yacht è stato rintracciato giovedì al largo della costa siciliana e punta deciso verso l'Est per trovare rifugio in qualche stato che non proceda al sequestro. 

L'altro yacht Eclipse, ancora più lussuoso, è stato stimato di un valore di oltre 1 miliardo di dollari. È salpato a Est dall'isola caraibica di St Maarten verso le acque internazionali poco dopo il sequestro degli yacht di altri oligarchi. Il super yacht aveva attraversato già gran parte dell'Atlantico a mezzogiorno di oggi dopo aver lasciato le acque a ovest delle Isole Canarie. L'Eclipse è lungo 163 metri, comprende nove ponti, due eliporti e una piscina di 16 metri che può essere convertita in una pista da ballo, ed è la nave più costosa di proprietà di individui nelle liste di sanzioni statunitensi, europee e britanniche.

Ultimo aggiornamento: 11 Marzo, 19:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA