Aereo da ricognizione russo viola lo spazio aereo svedese. Stoccolma: «Inaccettabile, agiremo contro»

Sabato 30 Aprile 2022 di Alessandro Rosi
Aereo russo viola lo spazio aereo svedese: allarme in Europa

È scontro tra Russia e Svezia. Un aereo da ricognizione russo ha violato lo spazio aereo svedese, secondo quanto annunciato dalla difesa di Stoccolma. È accaduto venerdì notte, quando il velivolo è passato a sud di Blekinge, in Svezia Meridionale. Si tratta del modello a elica del tipo AN-30, utilizzato per la ricognizione. Un episodio accaduto in un momento chiave, quando il Paese scandinavo sta valutando se entrare nella Nato.

Metsola (presidente Europarlamento): «Energia, serve l’embargo. No ai ricatti del Cremlino»

Aereo russo in Svezia, cosa è successo

L'aereo è stato intercettato a est di Bornholm, isola della Danimarca nel Mar Baltino, e si è diretto verso il territorio svedese. Per un breve periodo ha violato lo spazio di Stoccolma e poi ha lasciato l'area. Le forze armate svedesi scrivono sul proprio sito web: «Abbiamo seguito e fotografato quanto avvenuto».

Aereo diretto a Roma perde contatti radio, la Nato lancia l'allarme e invia due Eurofighter

Il ministro della Difesa svedese: «Agiremo contro»

Il ministro della Difesa svedese Peter Hultqvist condanna l'incidente. In un messaggio di testo al quotidiano olandese Aftonbladet scrive che è del tutto inaccettabile violare lo spazio aereo svedese. «Ovviamente agiremo diplomaticamente contro questo. L'azione è poco professionale e, data la situazione generale della sicurezza, estremamente inappropriata. La sovranità svedese va sempre rispettata». L'aereo Gripen è stato inviato dalla Svezia quando è diventato chiaro che l'aereo russo aveva tracciato la rotta verso lo spazio aereo del Paese scandinavo.

Perché l'aereo russo era in Svezia?

L'Aftonbladet ha contattato Therese Fagerstedt, portavoce delle Forze armate per capire il motivo della presenza dell'aereo russo in Svezia. «Non possiamo dire nulla al riguardo in questo momento. È in corso un'analisi e una preparazione su cosa si tratti veramente e quali potrebbero essere le ragioni alla base». Fagerstedt afferma che una violazione dello spazio aereo è sempre un incidente grave. «Non è il caso che qualcuno di qualsiasi nazione possa presentarsi sul territorio svedese senza permesso e allora le forze armate agiranno».

Draghi a Kiev, il viaggio top secret: 10 ore tra aereo e treno di notte. Intelligence al lavoro per il piano d'emergenza

I passi della Svezia verso la Nato

Sono giorni importanti per la Svezia, che sta decidendo insieme alla Finalndia se entrare a far parte della Nato. Una scelta che potrebbe avvenire già entro le prossime settimane. «Penso che il nostro processo sarà veloce», ha detto il primo ministro finlandese Sanna Marinin una conferenza stampa a Stoccolma durante la visita. In Europa, d'altra parte, c'è una situazione di sicurezza completamente nuova dopo l'inizio della guerra in Ucraina. Quando potrebbe quindi entrare a far parte dell'Alleanza Atlantica? Secondo quanto indicato dal quotidiano svedese SvD l'obiettivo del ministro svedese Magdalena Andersson potrebbe essere fare domanda di adesione già a giugno di quest'anno.

 

Ultimo aggiornamento: 2 Maggio, 13:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA