Afghanistan, attentato all'università di Kabul: almeno 20 morti tra studenti e insegnanti

Lunedì 2 Novembre 2020
Afghanistan, attentato all'università di Kabul: almeno 20 morti tra studenti e insegnanti

Attacco al cuore culturale dell'Afghanistan. Un commando si è introdotto nella sede dell'università della Capitale, Kabul, dove era in corso un evento con la partecipazione di autorità afghane e iraniane. Gli attentatori, secondo quanto riferisce Tolo News, sarebbero tre, mentre all'interno dell'ateneo si sono succeduti attimi di terrore scanditi da esplosioni e colpi d'arma da fuoco. Tragico e ancora provvisorio il bilancio delle vittime, con almeno venti morti e quaranta persone ferite, mentre diversi studenti e insegnanti sarebbero riusciti a mettersi in fuga. 

Afghanistan, strage di bambini nella moschea-scuola: 12 morti e 14 feriti

Anche Emergency ha confermato la notizia dell'agguato, aggiungendo su Twitter di aver ricevuto un paziente nell'ospedale dedicato alle vittime della guerra. La zona successivamente è stata sigillata dalle forze di sicurezza afghane, mentre non ci sarebbero attualmente rivendicazioni. «I nemici dell' Afghanistan, i nemici dell'istruzione sono entrati nell'Università di Kabul», ha detto ai giornalisti Tariq Arian, portavoce del ministero degli Interni, commentando la notizia dell'incursione e confermando l'invio sul posto delle forze speciali.

Se da una parte i talebani non hanno rivendicato l'attentato, dall'altra non è la prima volta che le università del paese finiscono nelle mire degli attentatori: la scorsa settimana 24 persone, per lo più studenti, sono state uccise in un attacco kamikaze nel distretto occidentale di Kabul. In quel caso, la paternità dell'attacco era stata rivendicata dall'Isis. Il presidente del paese Ashraf Ghani, intanto, ha condannato il folle gesto, affermando che «I terroristi hanno deciso di colpire il mondo dell'istruzione dopo la sconfitta di Helmand. «Molti studenti sono rimasti uccisi o feriti», hanno raccontato ancora scossi i testimoni. 

 


 

 

Ultimo aggiornamento: 18:54 © RIPRODUZIONE RISERVATA