Afghanistan, l'addio dell'America dopo 20 anni. «La più grande evacuazione aerea nella storia Usa»

Martedì 31 Agosto 2021
Afghanistan, l'addio dell'America dopo 20 anni. «La più grande evacuazione aerea nella storia Usa»

«Oggi abbiamo ritirato la nostra rappresentanza diplomatica da Kabul e l'abbiamo trasferita a Doha, in Qatar». Lo ha detto il segretario di stato Antony Blinken, spiegando che si tratta di un «passo prudente» e che lo notificherà al Congresso. Gli Stati Uniti «lavoreranno» con i talebani se manterranno i loro impegni ha detto ancora il segretario di stato Usa Blinken.

Afghanistan, fucili d’assalto, radar e blindati: nascono i corpi d’élite talebani

Afghanistan, le truppe britanniche salvano 170 tra cani e gatti: «E ora troveranno una famiglia»

«Gli ultimi 17 giorni hanno visto le nostre truppe eseguire la più grande evacuazione aerea nella storia Usa, portando via oltre 120 mila cittadini Usa, cittadini dei paesi nostri alleati e afghani alleati degli Stati Uniti. Lo hanno fatto con coraggio impareggiabile, professionalità e risolutezza. Ora, la nostra presenza ventennale in Afghanistan è finita»: lo ha detto Joe Biden in una nota diffusa dalla Casa Bianca. Biden ha annunciato che martedì parlerà al popolo americano della sua decisione «di non estendere la nostra presenza in Afghanistan oltre il 31/8».

Video

«Per il momento, riferirò che è stata una raccomandazione unanime di tutti i comandanti dello stato maggiore e di quelli sul terreno di mettere fine alla nostra missione di evacuazione come pianificato», come il «modo migliore per proteggere le vite dei nostri soldati e garantire la prospettiva delle partenze civili per quelli che vogliono lasciare l'Afghanistan nelle prossime settimane e mesi», ha detto.

Ultimo aggiornamento: 1 Settembre, 10:54 © RIPRODUZIONE RISERVATA