Al grido di «Allah u Akbar» lancia l'auto contro la folla: 11 feriti a Digione

Attentato a sfondo religioso a Digione. Un uomo a bordo di un'auto si è lanciato, al grido di Allah u Akbar (Dio è grande) contro una folla

di persone, provocando 11 feriti di cui due persone in gravi condizioni. Uno «squilibrato» secondo gli investigatori, che però va ad aggiungersi ai recenti episodi di pericolosi slanci fondamentalistici come quello di Sydney.
Domenica 21 Dicembre 2014, 22:49



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP