Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Brasile, muore in ospedale ma la famiglia non viene mai informata del decesso

Mercoledì 6 Aprile 2022 di Marta Ferraro
Anziana muore in un ospedale pubblico brasiliano e la famiglia sostiene di non essere stata informata del decesso

La famiglia di Maria Madalena Ferreira Peixoto, 85 anni, afferma di non essere stata informata della morte dell'anziana donna, ricoverata presso l'Ospedale Regionale di Guará, Brasile. Secondo i familiari, il decesso della loro congiunta è stato registrato solo il giorno successivo all'effettiva morte dell'anziana, quando si sono recati in ospedale per avere informazioni sulla donna. 

Come riporta G1, i parenti della donna sostengono che il personale dell'ospedale ha impiegato circa due ore per localizzare il corpo dell'anziana donna, che, secondo la famiglia, è stato trasferito all'obitorio senza documenti. 

La direzione dell'ospedale smentisce quanto sostenuto e afferma che l'équipe medica ha riferito di aver tentato di contattare la famiglia nello stesso giorno del decesso, ma senza riuscirci. L'ospedale afferma, inoltre, che si rammarica per la perdita, ma assicura di aver seguito tutte le linee guida previste. Sul caso indaga ora la Polizia Civile.

Maria Madalena era stata ricoverata in ospedale una settimana fa per problemi respiratori e soffriva anche di Alzheimer. Era stata ricoverata in una zona dell'ospedale dove non erano ammessi accompagnatori.
La figlia dell'anziana donna ha raccontato a Tv Globo che, solo su richiesta della famiglia, i dipendenti hanno iniziato a cercare la salma. Sempre secondo i parenti, il certificato di morte è stato emesso dopo che la famiglia si è recata in ospedale in cerca di informazioni.
 

Ultimo aggiornamento: 20:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA