Berlino, conosce un uomo in un'app di incontri, abusa di lui, lo uccide e poi mangia il cadavere: arrestato un 41enne

Sabato 21 Novembre 2020 di Alessia Strinati

Ha ucciso il suo amico e poi lo ha mangiato. Un 41enne tedesco, un insegnante residente nel quartiere Pankow, a Berlino, ha prima abusato sessualmente di un suo amico e poi lo avrebbe fatto a pezzi gettando alcune parti del cadavere in un bosco e mangiandone altre.

A fare la scoperta choc sono stati alcuni escursionisti che hanno trovato dei resti che appartengono a un uomo di 44 anni, Stefan T, scomparso lo scorso settembre. A lanciare l'allarme della scomparsa era stato il coinquilino dell'uomo insospettito dal fatto che non lo vedeva tornare a casa da giorni. Subito sono scattate le indagini, ma del 44enne non si è più avuta nessuna notizia fino al ritrovamento nel bosco.

I sospetti sono caduti sul 41enne che però non ha ancora confessato nulla. L'uomo, che lavorava come insegnante di matematica, avrebbe conosciuto la sua vittima in una chat di incontri, ma proprio durante il primo incontro si sarebbe consumato il delitto. L'insegnante avrebbe prima violentato il suo nuovo amico, poi lo ha ucciso e ne ha mangiato alcune parti per sbarazzarsi del resto del corpo. 

Ultimo aggiornamento: 15:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA