Bagnanti su una spiaggia spagnola collaborano all'arresto di due narcotrafficanti

Martedì 17 Agosto 2021 di Marta Ferraro
Bagnanti su una spiaggia spagnola collaborano all'arresto di due narcotrafficanti

 

Copy Code

 

Sulla spiaggia di Melicena, a Granada, Spagna, decine di bagnanti hanno collaborato con le autorità della Guardia Civile Marittima per arrestare due narcotrafficanti. L'inseguimento era iniziato a circa sei chilometri dalla riva, quando la presenza dell'imbarcazione era stata rilevata come sospetta nelle vicinanze della costa di Granada, secondo quanto raccontato dai media locali.

In un video pubblicato sui social da Jucil Nacional, associazione professionale della Guardia Civil, si vede la barca dirigersi ad alta velocità verso la riva, dove quasi investe un bagnante e finisce incagliata nella sabbia.
Due persone poi si sono precipitate fuori dalla barca per fuggire in una corsa sfrenata, mentre in sottofondo si sentono le sirene della polizia. In pochi secondi uno dei fuggitivi è stato messo alle strette dai bagnanti, costringendolo a gettarsi nella sabbia, dove è stato trattenuto fino all'arrivo della Guardia Civil pochi istanti dopo.

Il secondo malvivente invece inizialmente è riuscito a fuggire su una zona rocciosa, ma è stato successivamente arrestato anche lui vicino alla spiaggia.

Sulla barca sono stati trovati circa 700 chili di hashish, distribuiti in 25 fagotti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA