Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Guerra, il piano di Biden (in 6 punti) per difendere l'Europa: dagli F35 agli incrociatori

Mercoledì 29 Giugno 2022
Guerra, il piano di Biden (in 6 punti) per rafforzare militarmente l'Europa: dagli F35 ai cacciatorpediniere

Gli Stati Uniti rafforzeranno la loro presenza militare in Europa, incluse capacità difensive aeree aggiuntive in Germania e Italia. È l'annuncio fatto dal presidente americano Joe Biden al summit Nato di Madrid. Durante la riunione il presidente ha illustrato i prossimi pasi della Casa Bianca in Europa per rafforzare la strategia di difesa militare di fronte al pericolo di un'aggressione russa o di un'escalation del conflitto ucraino. 

A febbraio, dopo l'invasione russa dell'Ucraina gli Stati Uniti avevano inviato in Europa 20mila soldati in aggiunta agli effettivi già presenti. Adesso l'obiettivo è toccare quota 100mila, con l’obiettivo dichiarato di “rafforzare l’Alleanza e per rispondere ai movimenti della Russia”.  Le nuove forze americane si sommeranno a quelle Nato: al summit l'Alleanza si prepara a concordare un aumento delle truppe in massima allerta, che aumenteranno di 7 volte, passando dalle 40mila attuali a 300mila

 

Il piano di Biden per l'Europa in 6 punti 

Come ribadito da un documento ufficiale del Pentagono, in primo luogo il piano di Biden si concentra sul rafforzamento del fianco orientale dell'Alleanza (con più uomini in Polonia e Romania) e dell'area Baltica, ma non mancherà un dispiegamento di forze a ovest con nuove navi in Spagna e un aumento della difesa aerea su Italia e Germania. La strategia illustrata dal presidente è riassumibile in 6 punti fondamentali: 

  1. Creare un quartier generale permanente in Polonia per la quinta armata americana 
  2. Schierare una brigata di rotazione aggiuntiva in Romania
  3. Schierare 2 squadroni F-35 aggiuntivi nel Regno Unito
  4. "Migliorare" gli schieramenti a rotazione nei Paesi baltici 
  5. Schierare altre 2 cacciatorpediniere della Marina aggiuntivi in ​​Spagna, a Rota, portando il totale da 4 a 6
  6. Distribuire la difesa aerea "aggiuntiva" in Germania, Italia 

In Polonia le prime forze americane permanenti ad Est 

In Polonia Joe Biden ha annunciato l'arrivo delle «prime forze americane permanenti sul fianco orientale della NATO». Verrà fatto avanzare in maniera permanente il posto di comando del V reggimento, il quartier generale della guarnigione dell'esercito e il battaglione di supporto sul campo. Infine, gli Stati Uniti manterranno e cercheranno anche di migliorare la presenza della forza di rotazione.

Guerra Ucraina diretta, Biden: «Più forze Usa in Europa, anche in Italia». Zelensky: «Sulle nostre città 2.811 missili, Russia stato terrorista»

In Romania una Brigate Combat Team 

In Romania gli Stati Uniti posizioneranno una Brigade Combat Team (5mila uomini a rotazione). In questo modo verrà creata una brigata aggiuntiva sul fianco orientale rispetto alla posizione americana di gennaio 2022. «Questa brigata aggiuntiva manterrà la capacità di schierare elementi subordinati sul fianco orientale» ha specificato Biden. 

Nei baltici una presenza "persistente"

Nei paesi baltici gli Stati Uniti «miglioreranno gli schieramenti a rotazione, che includono forze armate, di aviazione, di difesa aerea e per operazioni speciali» per garantire una presenza persistente e diretta nella regione.  

 

In Germania e Italia rafforzamento della difesa aerea 

In Germania gli Stati Uniti invieranno il quartier generale della brigata di artiglieria di difesa aerea, un battaglione di difesa aerea a corto raggio, un battaglione di supporto al combattimento, un quartier generale della brigata di ingegneri. Gli Stati Uniti rafforzeranno la batteria di difesa aerea a corto raggio con 65 nuovi membri del personale. 

La Nato sempre più presente in Europa 

"In un momento Putin ha mandato in frantumi la pace in Europa, Usa e alleati si stanno facendo avanti, dimostrando che la NATO è più necessaria che mai e più importante che mai" ha ribadito il presidente Joe Biden a Madrid. E, in merito alla richiesta di ingresso della Finlandia e della Svezia nell'Alleanza Atlantica ha commentato: Vladimir Putin voleva il «modello Finlandia» per l'Europa e invece ottiene il «modello Nato». 

Ultimo aggiornamento: 20:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA