Biden va a comprare i panini ma non ha abbastanza soldi

Joe Biden con i panini (foto Carolyn Kaster - Ap)
Joe Biden con i panini (foto Carolyn Kaster - Ap)
di Anna Guaita
Venerdì 22 Novembre 2013, 18:58 - Ultimo agg. 23:23
3 Minuti di Lettura
NEW YORK – Anche il vicepresidente degli Stati Uniti pu� trovarsi a corto di denaro contante. E’ successo a Joe Biden quando ieri si � fermato a comprare dei sandwich da portare alla Casa Bianca, dove doveva incontrarsi con il presidente Obama per il loro tradizionale “lunch” settimanale.



Biden si è fermato da Capriotti, una catena nata nel suo Stato natale, il Delaware. Ora che ce n’è uno anche vicino alla Casa Bianca, Biden voleva fargli un po’ di pubblicità. Ma quando è andato per pagare il conto, di 56 dollari e 25 centesimi, ha tirato fuori le banconote dal portafogli e si è reso conto che non aveva soldi a sufficienza. Allora si è rivolto a uno degli assistenti, Francis Person, e gli ha chiesto: “Hei Fran, non hai mica dieci dollari?”



Il manager del negozio si è subito affrettato a offrire uno dei sandwich gratis. Ma Biden è stato irremovibile. Ricordando che da decenni andava proprio da Capriotti, a Wilmington, a comprarsi un panino prima di salire sul treno per Washington, ha risposto ridendo: “No, no. Da 40 anni vado da Capriotti alla Union Station, e ho sempre pagato. Pago anche oggi”.



Biden non è ricco. Anzi, fra i politici di Washington è uno dei meno ricchi. E la sua storia di “pendolare” della politica è ben nota: dopo la morte della prima moglie, Neilia (uccisa con la figlioletta Naomi in un incidente automobilistico nel 1992) rimasto solo con due bambini, andava a Washington la mattina e tornava tutte le sere a casa per mettere i figli a letto. E si portava un sandwich da mangiare mentre lavorava al Congresso.



Non è la prima volta che vediamo il vicepresidente comprare un panino vicino alla Casa Bianca. Lo scorso 4 ottobre, nel mezzo della chiusura degli uffici federali e della lotta con i rivali repubblicani sul tema del bilancio, sia lui che Obama uscirono dalla Casa Bianca in maniche di camicia per andare a comprarsi il lunch.



Era una giornata di sole e l’uscita dei due fece sensazione: Obama scelse un panino con tacchino e provolone e Biden uno con prosciutto e provolone. Allora pagò Obama. Intorno ai due si fece una folla, molto amichevole, e il tutto finì sulle prime pagine. Era di sicuro un gesto di pubbliche relazioni: Obama voleva premiare quel negozio che aveva deciso di dare uno sconto a tutti i dipendenti federali che erano stati messi in “aspettativa” per via dello shuhtdown.