Bill Cosby e le accuse di abusi sessuali: «E' stato tutto orchestrato, sono impostori»

Martedì 26 Novembre 2019
L'attore Bill Cosby al suo arrivo in tribunale

«Se avrò la libertà condizionata non aspettatevi di sentire da me che provo rimorso». Bill Cosby è perentorio nella sua prima intervista dal carcere dopo la condanna lo scorso settembre per abusi sessuali aggravati. L’ex papà d’America, 82 anni, si trova in una prigione della Pennsylvania dove sta scontando da tre a dieci anni di carcere e prevede di scontare l’intera sentenza. Cosby continua a dichiararsi non colpevole e dice che non ammetterà mai qualcosa che non ha commesso. Ha anche aggiunto che tutti i processi sono stati una farsa, del tutto ingiusti. «È stato tutto orchestrato - ha detto nell’intervista - la giuria, erano degli impostori», alludendo anche ad un potenziale giurato che per caso sentì dire ad un giurato, “È colpevole, possiamo tutti andare a casa”. 

Ultimo aggiornamento: 18:42 © RIPRODUZIONE RISERVATA