Bill Gates: «Paesi ricchi hanno dosi in eccesso, le condividano con chi ha bisogno»

Venerdì 21 Maggio 2021
Bill Gates: «Paesi ricchi hanno dosi in eccesso, le condividano con chi ha bisogno»

Ci sono «due azioni immediate» che i Paesi più ricchi possono fare per l'equità vaccinale: «condividere dollari e dosi». Lo ha detto Bill Gates, intervenuto oggi al Global Health Summit a Villa Doria Pamphili come co presidente della Fondazione Bill e Melinda Gates, sottolineando che è «grande vedere l'impegno del G20 per l'avanzamento della risposta equa alla pandemia». Gates ha infatti notato che ci sono Paesi che «hanno prenotato più vaccini di quanto hanno bisogno, senza compromettere l'esito della loro campagna vaccinale». Esortando questi Paesi a «condividere le dosi in eccesso», ha chiesto alle nazioni di essere «ambiziose» ed impegnarsi a «condividere oltre un miliardo di dosi nel 2021» attraverso Covaxin.

«Infine questa pandemia ci ha insegnato che dobbiamo essere meglio preparati per la prossima», ha concluso il fondatore di Microsoft sottolineando che la Dichiarazione di Roma «porrà le basi per un migliore livello di preparazione in futuro» sia sul fronte della ricerca che della produzione dei vaccini e della risposta alle epidemie. «Spero inoltre che le discussioni di oggi ci aiutino a mettere fine a questa pandemia nell'unico modo possibile, in modo equo», ha poi concluso.

Ultimo aggiornamento: 22 Maggio, 08:42 © RIPRODUZIONE RISERVATA