Bimbo di 8 anni collega caricatore del telefono ​alla presa elettrica: morto

Mercoledì 22 Luglio 2020 di Marta Ferraro
​Un bambino argentino di 8 anni muore tragicamente nel collegare all'elettricità il caricatore del telefono

Un bambino di 8 anni è morto nel tentativo di collegare il caricabatterie del cellulare alla presa elettrica, secondo quanto raccontato dalle fonti della polizia citati dai media locali.

La tragedia si è verificata in un appartamento della città di Concordia, Argentina, quando il bambino, che era nella sua stanza, stava per collegare il caricabatterie e ha ricevuto una forte scossa elettrica.

LEGGI ANCHE Collega il caricabatterie del telefono alla presa elettrica e muore 

Dopo aver realizzato ciò che era accaduto, i suoi familiari lo hanno trasferito immediatamente in ospedale, dove i medici non hanno potuto fare altro che confermarne la morte determinata da un arresto cardiorespiratorio causato dalla scossa elettrica.

«Anche se ha ricevuto il primo soccorso e è stato fatto di tutto per rianimarlo in ospedale, sfortunatamente non è stato salvato», ha dichiarato Miguel Altamirano, capo delle operazioni della polizia di Concordia.

Il personale che ha esaminato il corpo del minore ha notato le gravi ustioni, in particolare alla mano destra, al torace e alla caviglia destra.

Rapporti preliminari suggeriscono che la presa era in cattive condizioni e che il caricabatterie potrebbe avere avuto un malfunzionamento che ha causato la scarica elettrica. Altamirano ha spiegato che la casa non aveva un sistema di sicurezza elettrica, che avrebbe potuto prevenire l'incidente. 

Ultimo aggiornamento: 18:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA