Bottiglia trovata alle Hawaii 37 anni dopo essere stata lanciata in mare per scopi scientifici

Venerdì 17 Settembre 2021 di Marta Ferraro
Una bottiglia trovata alle Hawaii 37 anni dopo essere stata lanciata in mare dal Giappone per scopi scientifici

 

 

Una bottiglia, lanciata in mare dal Giappone 37 anni fa nell'ambito di un progetto scientifico, è stata trovata da una bambina su una spiaggia rocciosa delle Hawaii, Usa, a circa 6.000 chilometri dal punto di partenza.

Sebbene il ritrovamento sia avvenuto a giugno, la storia è stata resa pubblica questo mese. Negli anni 1984-1985, gli studenti delle scuole superiori della città giapponese di Chosi, nella prefettura di Chiba, hanno lanciato in mare un totale di 750 bottiglie per studiare le peculiarità della corrente Kuroshio, come riporta il quotidiano giapponese The Mainichi.

In tutti questi anni sono state ritrovate 50 bottiglie in 17 luoghi diversi, negli USA, nelle Filippine e in Cina. L'ultimo esemplare era stato ritrovato nel 2002 nell'isola di Kikaijima nel sud-ovest del Giappone. «Pensavamo che l'ultimo fosse quello trovato a Kikaijima. Non avremmo mai immaginato di incontrarne un altro», ha detto Jun Hayashi, vicedirettore dell'istituto scolastico.

A ritrovarla è stata Abbie Graham, 9 anni, che si è imbattuta nell'oggetto contenente moduli di contatto in giapponese, inglese e portoghese.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA