Burkina Faso, attacco alla sede dell'esercito: spari sui passanti, 30 morti

«I quattro assalitori sono stati uccisi. La situazione è tornata sotto controllo». È quanto affermano fonti francesi riferendosi al tentato attacco all'ambasciata di Francia in Burkina Faso a Ouagadougou. Il commando è sceso da un'auto e ha aperto il fuoco sui passanti, attaccando poi lo stato maggiore dell'esercito. I morti sarebbero circa «una trentina», affermano fonti francesi citate da 20 Minutes.

Colpi d'arma da fuoco e una esplosione sono stati uditi nella zona vicino al quartier generale dell'esercito e l'ambasciata francese. «Attacco in corso all'ambasciata di Francia e all'Istituto francese. Restate confinati dove vi trovate», è l'avviso diramato su Twitter e sul sito della sede diplomatica. Anche l'ambasciata americana invita su Twitter a mettersi al sicuro, segnalando di aver ricevuto notizie di sparatorie in centro.

«In teoria non ci sono vittime francesi», ha detto il ministro degli Esteri francese, Jean-Yves Le Drian, citato dalla tv francese LCI. I terroristi che hanno attaccato l'ambasciata senza riuscirci, sono poi penetrati nel quartier generale dello Stato maggiore delle Forze armate locali. Un denso fumo, riferisce l'agenzia Ap, viene visto levarsi dalla sede dello Stato maggiore. Testimoni hanno parlato di sonore esplosioni udibili attorno al quartier generale. 
Venerdì 2 Marzo 2018, 12:54 - Ultimo aggiornamento: 3 Marzo, 10:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP