Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Ucraina, il cane Rony aspetta davanti alla porta il ritorno della padrona uccisa a Makariv

Lunedì 11 Aprile 2022 di Ebe Pierini
Ucraina, cane aspetta da un mese il ritorno della padrona morta vicino Kiev

Da un mese un povero cane sta seduto davanti alla porta di casa e non vuole muoversi da lì. È silenzioso, emaciato e solo. I suoi occhi sono tristi. Rony non si sposta dall'ingresso della sua abitazione a Makariv, nella regione di Kiev. La sua padrona Tatyana è stata uccisa dai russi ed è stata sepolta nel cortile di casa. Lui attende invano il suo ritorno. Spera di vederla arrivare da un momento all'altro, spera di sentire ancora la sua voce mentre pronuncia il suo nome. Non si rassegna al fatto che lei non tornerà mai più. I volontari gli hanno dato da mangiare e hanno cercato di sistemarlo in un rifugio ma il cane si è rifiutato di lasciare la casa. Una commovente storia di fedeltà e dedizione che riporta alla memoria quella di Hachiko, il cane di razza Akita diventato famoso per aver atteso il suo padrone, il professor Hidesaburo, ogni giorno, dopo la sua morte, per quasi dieci anni, alla stazione di Shibuya. 

Ultimo aggiornamento: 12 Aprile, 06:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA