Nuovo lotto Sinovac in Cile. Completamente vaccinato l'84,54% della popolazione

Domenica 29 Agosto 2021
Nuovo lotto Sinovac in Cile. Completamente vaccinato l'84,54% della popolazione

Nuovo lotto di vaccino Sinovac in arrivo in Cile, dove ad oggi ha ricevuto il farmaco immunizzante l'84,54% della popolazione. Secondo il Ministero della salute cileno è il 16/mo lotto dell'azienda farmaceutica cinese che arriva nel Paese sudamericano da febbraio. Il carico è stato ricevuto all'aeroporto internazionale di Santiago dal ministro della salute Enrique Paris e dal vice ministro della salute Paula Daza, che hanno entrambi esortato la popolazione a vaccinarsi.

Astrazeneca, trombosi crollano dopo seconda dose: 2,3 casi per milione rispetto agli 8,1 della prima

«Quasi il 90% delle persone ha ricevuto la prima dose e vogliamo che tutti si vaccinino. Pertanto, lunedì e martedì, le persone dai 18 anni in su possono andare nei centri preposti per ricevere le formulazioni Sinovac, AstraZeneca o CanSino», ha ricordato Daza. La viceministra ha sottolineato che il Cile ha lavorato duramente per rafforzare la campagna d'immunizzazione, rendendo disponibili più centri di vaccinazione. Sulla base delle raccomandazioni del comitato di esperti convocato per valutare l'efficacia e la sicurezza dei vaccini contro il virus, l'Istituto di salute pubblica all'inizio di quest'anno ha approvato il vaccino CoronaVac, sviluppato da Sinovac, per l'uso di emergenza in Cile.

Variante Delta, Indonesia in ginocchio: manca l'ossigeno, 60 morti in un ospedale

Ad oggi, circa l'84,54% della popolazione del Cile è stata completamente vaccinata, mentre l'89,97% ha ricevuto almeno una dose. Secondo il ministero della salute, i cileni idonei al vaccino sono poco più di 15,2 milioni, ovvero l'80% della popolazione totale. Il Paese latinoamericano ha registrato 1.632.441 casi di Covid-19 e 36.566 decessi correlati, ma nelle ultime settimane ha riportato il minor numero di infezioni, ricoveri e morti dall'inizio della pandemia.

Ultimo aggiornamento: 30 Agosto, 10:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA