Colombia, 200 ragazzine della stessa città svenute in 15 giorni. Vaccino o «isteria di massa»?

Domenica 31 Agosto 2014

Segui Il Mattino su Facebook, clicca qui



CARMEN DE BOLIVAR - Più di duecento svenimenti nelle ultime due settimane, 276 dal mese di maggio, e a registrare il malore sono state tutte ragazze tra i 9 e i 16 anni.

Le chiamano le "ninas de Bolivar", perché lo strano caso medico è stato registrato a Carmen de Bolivar, cittadina colombiana da 95mila abitanti sulla costa caraibica.

GUARDA IL VIDEO

Le ragazzine, molte delle quali frequentano la stessa scuola, sono state ricoverate tutte con gli stessi sintomi: svenimenti, emicranie e perdite di sensibilità ad alcune parti del corpo. La causa del malore, però, è ancora da individuare. Mentre qualcuno parla di "isteria di massa", il governo smentisce che gli svenimenti possano essere provocati dal vaccino effettuato contro il Papilloma virus (Hpv).

Intanto i padri delle ragazze colpite dai sintomi misteriosi si sono costituiti in un'associazione e messo in atto una protesta pacifica: chiedono alle autorità chiarezza su quanto sta succedendo e l'interruzione immediata del vaccino sulle bambine.

Ultimo aggiornamento: 21:46