Corea del Nord, vietati jeans e film: «La punizione è la morte». Tutti gli assurdi divieti di Kim Jong-un

Martedì 8 Giugno 2021 di Antonio Calitri
Corea del Nord, vietati jeans e film: «La punizione è la morte». Tutti gli assurdi divieti di Kim Jong-un

Guerra senza quartiere ai jeans attillati, ai tagli di capelli «non convenzionali» e ai film stranieri, soprattutto alle temutissime soap opera sudcoreane. Kim Jong-un, leader della Corea del Nord, ha varato una legge per neutralizzare le minacce del «pensiero reazionario» che include sanzioni drastiche: pena di morte o i campi di lavoro e di rieducazione. Ha scritto lo scorso mese una lettera alla Lega della gioventù, sollecitando la...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
© RIPRODUZIONE RISERVATA