Corea del Nord, Hawaii lancia campagna contro possibile attacco: centro anti-missili nel vulcano

Giovedì 27 Luglio 2017
Corea del Nord, Hawaii lancia campagna contro possibile attacco: centro anti-missili nel vulcano

Le Hawaii lanciano una campagna contro un possibile attacco della Corea del Nord. Di fronte alla possibilità di un nuovo test missilistico, le Hawaii sono diventate il primo stato americano a lanciare un'operazione di sensibilizzazione del pubblico contro il rischio di un attacco atomico da parte di Pyongyang. L'iniziativa è stata annunciata dalla Hawaii Emergency Management Agency: l'obiettivo è di aiutare residenti e turisti a capire cosa fare nel caso in cui lo stato diventi bersaglio di una testata nucleare partita dal paese di Kim Jong un. La minaccia è giudicata bassa dall'intelligence, ma il lancio sperimentale di un missile balistico intercontinentale lo scorso 4 luglio l'ha resa più attuale.

Nel caso, una rete di bunker e tunnel sotterranei scavati oltre un secolo fa a scopi militari sotto 300 metri di roccia di un vulcano in sonno potrebbe diventare il luogo ideale per un centro di comando e controllo in grado di sopravvivere all'emergenza. Negli ultimi due anni la Corea del Nord ha effettuato 56 lanci: per raggiungere Honolulu a un missile ICBM basterebbero 20 minuti. Nelle ultime ore al Pentagono sono circolati timori di un nuovo lancio che potrebbe coincidere con il 27 luglio, una festa nordcoreana conosciuta come il «Giorno della Vittoria» e che coincide con la fine delle ostilità nella guerra di Corea del 1953. 

Ultimo aggiornamento: 28 Luglio, 19:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA