Coronavirus, 60 milioni di cinesi in quarantena: «Xi Jinping sapeva tutto dal 7 gennaio»

Lunedì 17 Febbraio 2020 di Michelangelo Cocco
Coronavirus, 60 milioni di cinesi in quarantena: «Xi Jinping sapeva tutto dal 7 gennaio»

Già il 7 gennaio scorso Xi Jinping aveva dato ordine alle autorità della provincia dello Hubei (dove è concentrata la maggior parte dei casi di coronavirus) di fare il massimo sforzo per contenere l'epidemia. La leadership cinese era dunque al corrente della diffusione del morbo almeno due settimane prima dell'annuncio ufficiale della sua trasmissione tra esseri umani. È stato Qiushi (giornale ufficiale del Partito comunista) a rivelarlo,...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 10:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA