CORONAVIRUS

Coronavirus, Isis fa la sua guida anti-contagio e invita i suoi a non andare nelle aree infette

Venerdì 13 Marzo 2020 di Giampiero Valenza
Coronavirus, Isis fa la sua guida anti-contagio e invita i suoi a non andare nelle aree infette

Anche nello Stato Islamico il Coronavirus incute terrore. Lo fa a tal punto che l'organizzazione jihadista tra Iraq e Siria ha invitato a "evitare i viaggi nelle aree colpite" dall'epidemia. Così anche l'Isis, come le altre organizzazioni internazionali e istituzioni, ha tenuto a pubblicare le sue linee guida per evitare l'infezione da Covid-19.

Coronavirus, a Roma parchi e ville chiusi. Raggi pronta a firmare l'ordinanza. Sala a Milano chiude i parchi recintati

Coronavirus, Lombardia: «Da oggi crescita zero nella zona rossa del Lodigiano»

Riferisce il quotidiano britannico Daily Mail come un elenco di "direttive religiose" sia apparso su al-Naba, il giornale di riferimento del gruppo terroristico. Così, oltre all'indicazione di star lontani dai malati e di lavarsi le mani, arriva l'indicazione di evitare di muoversi andando nelle zone più infette. Tra i suggerimenti, quello di riporre "la tua fede in Dio" e di cercare "rifugio in lui". E ai jihadisti viene detto: "le malattie non colpiscono da sole ma per ordine e decreto di Dio".
 

 
 

Ultimo aggiornamento: 14 Marzo, 12:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA