CORONAVIRUS

Covid, 100 contagiati tra i nudisti dello storico resort di Cap d'Agde in Francia

Lunedì 24 Agosto 2020 di Mauro Evangelisti
Covid, 100 contagiati tra i nudisti dello storico resort di Cap d'Agde in Francia

Il tasso di contagio al coronavirus è del 30 per cento, un dato che non ha eguali probabilmente al mondo. E nello storico resort per nudisti di Cap d'Agde, nel sud della Francia, si contano già cento persone positive, mentre i test stanno proseguendo. In totale, ad oggi i casi accertati sono cento, soprattutto turisti, visto che il resort è frequentato da visitatori di tutta Europa.

LEGGI ANCHE Coronavirus Francia, nuovo boom di contagi (+4897): mai così tanti dal lockdown. Catalogna, vietati assembramenti da 10 persone
 

Focolaio nudisti in Francia, tasso di contagio record



Dal 18 agosto la prefettura locale ha deciso che è obbligatorio indossare la mascherina all'interno del resort, mentre gran parte degli stabilimenti balneari sono stati chiusi.  L'Agenzia sanitaria regionale (ARS)  competente per l'area (non distante da Montpellier) ha spiegato che nella località turistica è stata constatata una circolazione del coronavirus «molto preoccupante», con una incidenza del 30 per cento per coloro che hanno frequentato il vilaggio naturista.
 

Cap d'Agde, il villaggio naturista nato nel 1973



L'area naturista di Cap d'Agde, tra le più conosciute al mondo, fu autorizzata nel 1973 e il villaggio nudista è una sorta di città autonoma e autosufficiente, con campeggi, appartamente, hotel, bar e ristoranti e oltre due chilometri di spiaggia. 


 

Ultimo aggiornamento: 16:05 © RIPRODUZIONE RISERVATA