CORONAVIRUS

​Coronavirus, triplica il numero di avvelenamenti a New York dopo il «suggerimento» di Trump sul disinfettante

Mercoledì 29 Aprile 2020 di Marta Ferraro
​Triplica il numero di avvelenamenti a New York dopo il suggerimento di Trump di usare iniezioni di disinfettante

Il numero di avvelenamenti a New York è triplicato da quando il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha suggerito di usare iniezioni di disinfettante contro il Covid-19, come ha rivelato a NPR il portavoce del Dipartimento della Salute e Igiene mentale della città americana, Pedro Frisneda.

LEGGI ANCHE Coronavirus, l'Oms: fine della pandemia lontana. Oltre 206mila vittime. Trump: pensare a riapertura scuole

In particolare, Frisneda ha spiegato che in sole 18 ore dopo le dichiarazioni del presidente, sono stati registrati 30 casi di avvelenamento, di cui nove relativi a prodotti per la pulizia del marchio Lysol, dieci contenenti candeggina e undici con altri prodotti per la pulizia della casa.

Lo stesso giorno, il commissario per la salute della città, il dottor Oxiris Barbot, ha esortato i newyorkesi a non iniettarsi candeggina o altri disinfettanti, spiegando che questo «può mettere le persone in grande pericolo». Nel frattempo, un rapporto pubblicato dai Centers for Disease Control and Prevention ha indicato che i casi di esposizione a prodotti per la pulizia o disinfettanti sono aumentati del 20% da gennaio a marzo rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Lo studio denuncia, inoltre, che all'inizio di marzo vi è stato un aumento delle chiamate relative a tale questione, un aumento che potrebbe essere correlato a una maggiore copertura mediatica della pandemia.

Durante il suo discorso, Trump non solo ha menzionato iniezioni di disinfettante per il trattamento di pazienti con infezione da coronavirus, ma ha anche proposto di esporre i corpi delle persone malate «alla luce ultravioletta o semplicemente molto potente». I suoi commenti sono diventati il ​​bersaglio delle critiche degli specialisti, che hanno avvertito che l'uso di questi metodi può persino portare alla morte. Ore dopo, il presidente ha dichiarato che i suoi commenti erano «sarcastici», aggiungendo che la sua intenzione era «vedere cosa sarebbe successo».
 

Ultimo aggiornamento: 18:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA