Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

CORONAVIRUS

Coronavirus, in Turchia un femmicidio al giorno da inizio quarantena

Lunedì 6 Aprile 2020
Coronavirus, in Turchia un femmicidio al giorno da inizio quarantena

Allarme in Turchia per la violenza sulle donne. Con l'isolamento casalingo contro il coronavirus cresce la preoccupazione per la situazione delle donne vittime di abusi e violenze in famiglia. Secondo le statistiche rese note dal dipartimento di polizia di Istanbul, con la riduzione della circolazione nel mese di marzo si è registrato su base annua un calo dei reati del 14,5%, dai furti agli omicidi, ma un aumento del 38,2% degli episodi segnalati di violenza domestica, passando da 1.804 a 2.493.

Coronavirus, si mobilitano le forze armate della Nato per la lotta alla pandemia: assistenza, trasporti e medici

Dalla Turchia un filmato con le parole dei giovani per gli italiani, «vi amiamo, non mollate, state a casa»

Turchia, la polizia balla per tranquillizzare la popolazione in quarantena


Il dato si aggiunge all'allarme lanciato dalla piattaforma “Fermeremo i femminicidi, secondo cui dall'11 marzo - quando le autorità turche hanno lanciato il primo appello generalizzato alla popolazione a restare a casa - alla fine del mese sono state uccise almeno 21 donne, mentre in tutto marzo i femminicidi sono stati almeno 29, oltre a 9 donne trovate morte in situazioni «sospette». L'ong chiede quindi alle autorità di introdurre misure specifiche di tutela per le donne. Secondo la stessa piattaforma, nel 2019 i femminicidi in Turchia erano stati almeno 411.
 

Ultimo aggiornamento: 17:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA