Covid, in Gran Bretagna contagi sotto i 40mila dopo 11 giorni: morti ridiscendono sotto quota 100

Lunedì 25 Ottobre 2021
SHOWCASE - Covid, in Gran Bretagna contagi sotto i 40mila dopo 11 giorni: morti ridiscendono sotto quota 100

Per la prima volta dopo 11 giorni in Gran Bretagna i contagi Covid registrati sono meno di 40mila: 39.962 (quasi 5000 meno di ieri). In calo anche i decessi che si assestano a 72 (pur alleggerito da qualche consueto ritardo statistico relativo al weekend) contro i 135 di ieri. Mentre resta per ora stabile il totale dei ricoveri in ospedale (a 8.238, contro i picchi di 39.000 delle ondate dei mesi scorsi), grazie all'effetto barriera attribuito al doppio vaccino somministrato finora nel Paese all'80% della popolazione over 12. 

Nel frattempo nel Paese si pensa a una versione light del Green pass vaccinale in Inghilterra. Il governo Tory di Boris Johnson si prepara, secondo le indiscrezioni, all'ennesima correzione di rotta sulla strategia anti Covid, sullo sfondo di un'impennata di casi; dell'effetto barriera soltanto parziale dei vaccini contro i ricoveri in ospedale o i decessi; dei timori legati alla potenziale minaccia di una nuova sotto-variante ancor più aggressiva del ceppo Delta (denominata Delta Plus); delle inquietudini sul parallelo incremento d'infezioni respiratorie ordinarie in inverno. Oltre che sui disservizi extra pandemia del sistema sanitario nazionale (Nhs), sotto pressione sul fronte ambulanze, con code recenti di ore denunciate in vari pronto soccorsi dell'isola. 

 

Ultimo aggiornamento: 26 Ottobre, 11:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA