Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

CORONAVIRUS

Covid Stati Uniti, allarme quarta ondata: «Si rischiano 2000 morti al giorno»

Mercoledì 3 Marzo 2021
Covid Stati Uniti, allarme quarta ondata: «Si rischiano 2000 morti al giorno»

I contagi aumentano negli Stati Uniti, le varianti pure. Molte Nazioni, tuttavia, hanno allentato le restrizioni anti-Covid, come il Texas. Ma il Cdc, Centers for Disease Control and Prevention, il massimo organismo di controllo sulla sanità pubblica degli Stati Uniti avverte: «Si rischiano 564mila morti entro il prossimo 27 marzo». Il timore è che possa arrivare la quarta ondata. Attualmente risulta contagiate 517mila persone, ma con questo ritmo si potrebbero raggiungere i 47mila decessi entro la fine di marzo.

Biden annuncia: «Avremo vaccini per tutti gli americani entro la fine di maggio»

Gli Stati Uniti hanno approvato lo scorso weekend il vaccino monodose Johnson & Johnson. Così gli Stati Uniti dovrebbero riuscire a vaccinare altri 80 milioni di individui entro la fine di marzo. Ad aprile, poi, dovrebbe arrivare altre125 milioni di dosi. E così, per la fine di maggio, le dosi disponibili sul territorio Usa dovrebbero bastare a coprire l’intera popolazione: 340 milioni.

Ultimo aggiornamento: 17:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA