Covid, in Inghilterra si riparte: più 630% di prenotazioni ma l'Italia è snobbata

Sabato 27 Febbraio 2021 di Cristina Marconi
Covid, in Inghilterra si riparte: più 630% di prenotazioni ma l'Italia è snobbata

Anche se il lockdown nel Regno Unito durerà ancora qualche mese, non fa niente: l'importante è sapere che dal 17 maggio si potrà probabilmente tornare a viaggiare. E che c'è il sole in fondo al tunnel. Appena il premier Boris Johnson ha pronunciato le sue fatidiche parole sulla tabella di marcia per la riapertura progressiva delle attività economiche e, in particolare, dei cieli, i britannici si sono messi a prenotare vacanze all'estero e in...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 20:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA