Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Spagna, detenuto evade durante la visita odontoiatrica

Lunedì 2 Maggio 2022 di Marta Ferraro
Detenuto scappa durante una visita odontoiatrica

Un detenuto del carcere di Lledoners, Barcellona, Spagna, condannato per aggressione a una concessionaria di automobili e altri reati, è evaso durante una visita odontoiatrica a Terrassa mentre era in custodia dei Mossos d'Esquadra.

Una persona ha aggredito gli agenti che erano insieme al detenuto, Adrián M., che non era stato ammanettato. Mentre gli agenti accompagnavano in carcere il giovane malvivente sono stati distratti da alcuni individui che hanno attivato degli estintori. Questa azione ha permesso all'uomo di 22 anni e al suo accompagnatore di fuggire a bordo di una BMW.

I Mossos hanno installato un dispositivo per cercare di localizzarlo e hanno impiegato anche un elicottero per le ricerche. Il detenuto stava scontando una condanna di 11 mesi, che sarebbe terminata l'anno prossimo. La sua uscita era stata prevista per una visita dal dentista, ma i suoi complici ne hanno approfittato per facilitargli la fuga. Ore dopo, il latitante ha mostrato sui social la sua soddisfazione per essere riuscito a scappare.

Secondo fonti della polizia, come riporta El mundo, il sospettato non è nuovo a questi comportamenti. Nel 2018 quando era stato arrestato per rapina era riuscito a scappare. In seguito si era allontanato da un centro per minori e era stato processato per diversi reati per un anno, compreso il tentato omicidio. Inoltre, nel 2020 aveva cercato di aggredire alcuni agenti che stavano effettuando un controllo a Terrassa.
 

Ultimo aggiornamento: 21:04 © RIPRODUZIONE RISERVATA