Coronavirus, anche Disney riduce la qualità dello streaming

Sabato 21 Marzo 2020
Un fotogramma di

Anche Disney riduce la qualità del servizio streaming aderendo all'appello dell'Unione europea per alleggerire il carico dei dati che viaggia sulle reti Internet. «In linea con l'impegno ad agire in modo responsabile che da sempre caratterizza Disney, rispondiamo alla richiesta del Commissario europeo per il mercato interno Thierry Breton di collaborare per garantire il buon funzionamento dell'infrastruttura a banda larga», annuncia Kevin Mayer, chairman Direct-to-Consumer & International di The Walt Disney Company. L'utilizzo complessivo della capacità di banda sarà ridotto «di almeno il 25% in tutti i mercati dove lanceremo Disney + il 24 marzo».

«In previsione dell'elevata richiesta a parte dei consumatori per Disney+ - spiega Mayer - stiamo adottando misure per ridurre il nostro utilizzo complessivo della capacità di banda di almeno il 25% in tutti i mercati dove lanceremo Disney + il 24 marzo. Nei prossimi giorni monitoreremo il traffico su Internet e lavoreremo a stretto contatto con i fornitori di servizi Internet per ridurre ulteriormente il bitrate, in maniera tale da garantire che non generi sovraccarico per i troppi accessi da parte dei consumatori. Attendiamo con impazienza il lancio di Disney + e speriamo che rappresenti una sorta di 'treguà necessaria alle famiglie in questi tempi così difficili e che stanno mettendo tutti alla prova».

Ultimo aggiornamento: 19:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA