Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

La moglie cucina solo noodles precotti, marito chiede il divorzio

Giovedì 2 Giugno 2022
La moglie cucina solo noodles precotti, marito chiede il divorzio

Un uomo ha chiesto il divorzio a causa delle scarse abilità culinarie della moglie. La donna, secondo quanto lamentato dallo sposo, dopo il matrimonio ha provveduto ai loro pasti riproponendo sempre e solo un'unica pietanza: noodles precotti, di quelli in busta a cui basta aggiungere solo acqua per ottenere una zuppa.

Il caso è stato riportato da un giudice indiano sul New Indian Press. Parlando in una conferenza stampa venerdì sui casi matrimoniali in cui le coppie chiedono il divorzio per questioni insignificanti, il giudice Raghunathha spiegato come un marito si sia lamentato del fatto che quando si trattava di cucinare «erano noodles per colazione, pranzo e cena». Chiamandolo il "caso Maggi (dal nome della marca dei noodles n.d.r.)", il giudice ha aggiunto che il matrimonio si è concluso con un divorzio consensuale.


Il giudice ha rivelato che i tribunali indiani non sono estranei alle petizioni di divorzio derivanti da questioni insignificanti. Alcune coppie chiedono il divorzio entro un giorno dal matrimonio per aver messo il sale dalla parte sbagliata del piatto o per non aver scelto bene il colore dell'abito da sposa.
Le coppie cercano il divorzio indifferentemente dal fatto che si tratti di matrimoni combinati, ancora molto comuni in India, o meno. 

Ultimo aggiornamento: 3 Giugno, 07:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA