Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Donna incinta decapitata prima della festa del baby shower, la testa gettata nell'immondizia: preso l'assassino

Venerdì 17 Giugno 2022 di Marta Ferraro
Donna gravida decapitata prima della festa del baby shower

Una donna incinta è stata decapitata prima del baby shower del nascituro in Illinois, negli Stati Uniti. Liese Dodd, 22 anni, è stata trovata morta dalla madre dopo che da tempo non aveva sua notizie.

La testa della donna è stata trovata in un bidone della spazzatura vicino al suo appartamento, secondo quanto riferito dal tribunale statunitense, come riporta The Mirror. La polizia ha descritto la decapitazione di Liese Dodd come «abominevole».
Deundrea Holloway, un uomo di 22 anni, è stato arrestato con l'accusa di omicidio. Deve affrontare due capi di imputazione per omicidio di primo grado e omicidio colposo intenzionale di un bambino non ancora nato. Il sospetto ha anche altri precedenti penali come il furto di veicoli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA