Elezioni Usa 2020, Trump continua a negare la vittoria di Biden e Twitter lo censura ancora

Domenica 15 Novembre 2020
Elezioni Usa 2020, Trump continua a negare la vittoria di Biden e Twitter lo censura ancora

Elezioni Usa 2020, continua il braccio di ferro di Donald Trump contro l'evidenza e contro i social che continuano a censurarlo. Ecco l'ultimo lanciato dal presidente che a 12 giorni dal voto ancora non vuole riconoscere la vittoria di Joe Biden, che da parte sua, mantiene il massimo aplomb. Forse però qualcosa nel muro del No di Trump comincia a sgretolarsi come potrebbe far pensare a un tweet in cui sembrava aver concesso, sia pure indirettamente, la vittoria al rivale: messaggio poi corretto innescando, per mancanza di altre notizie di giornata, un piccolo giallo.

 

Censurato il tweet di Trump

 

Joe Biden «ha vinto solo agli occhi dei media fake news. Io non concedo nulla!. Abbiamo una lunga strada da fare. Sono state elezioni truccate!»: lo twitta Donald Trump, assicurando «vinceremo».

 

Twitter però non ci sta e continua a censurare tutti i cinguettii in cui Donald Trump denuncia elezioni truccate. «Queste affermazioni sulle frodi elettorali sono controverse», recita l'avviso della piattaforma su ciascuno di questi tweet.

 

 

 

 

Con questo tweet, secondo i media Usa, Trump si è affrettato a correggere il precedente in cui sembrava aver ammesso la vittoria di Joe Biden, pur non nominandolo.

Se Biden sta saggiamento zitto su questo tema è il suo staff che si fa sentire: «I tweet di Donald Trump non fanno di Joe Biden il presidente. È stato il popolo americano a sceglierlo». Lo ha dichiarato alla 'Nbc' Ron Klain, indicato come nuovo capo dello staff della Casa Bianca.

Ultimo aggiornamento: 16 Novembre, 07:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA