Turchia, Erdogan: «Scoperto il più grande giacimento di gas nel Mar Nero»

Venerdì 21 Agosto 2020

La Turchia ha scoperto il più grande giacimento di gas naturale «della sua storia» nel Mar Nero. Lo ha annunciato il presidente Recep Tayyp Erdogan. L'obiettivo, ha spiegato, è iniziare a distribuirlo nel 2023. Erdogan ha aggiunto che la Turchia intensificherà le ricerche di idrocarburi nel Mediterraneo entro la fine dell'anno.

«La nave Fatih ha scoperto una riserva di 320 miliardi di metri cubi di gas naturale nella zona di esplorazione conosciuta come Tuna-1», a circa 100 miglia nautiche a nord della costa turca ha sottolineato. «Il nostro obiettivo è di mettere questo gas naturale a disposizione della nostra Nazione a partire dal 2023», ha aggiunto Erdogan, citato dall'agenzia di stampa "Anadolu". «Siamo determinati a risolvere radicalmente la questione energetica per il nostro Paese», ha chiarito il leader turco. 

Il leader turco ha poi aggiunto che Ankara accelererà la sua ricerca di idrocarburi nel Mediterraneo orientale con il dispiegamento alla fine dell'anno della Kanuni (nave di perforazione), attualmente in manutenzione

Ultimo aggiornamento: 18:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA