Estonia, a una donna l'incarico di formare il governo: l'avanzata delle leader nell'Europa del Nord

Domenica 17 Gennaio 2021 di Maria Lombardi
Estonia, a una donna l'incarico di formare il governo: l'avanzata delle leader nell'Europa del Nord

Anche in Estonia potrebbe arrivare una donna alla guida del governo. La presidente estone Kersti Kaljulaid ha dato l'incarico alla leader del partito riformatore, l'europeista Kaja Kallas, di formare un nuovo governo. Kaja Kallas è la segretaria del partito riformatore estone. Avvocato specializzato in antitrust, eurodeputata liberale e figlia di Siim Kallas, premier dell'Estonia dal 2010 a 2014.

Elezioni europee, le donne ancora sotto rappresentate in Parlamento a Bruxelles

Kallas ha ora 14 giorni di tempo per presentare la propria coalizione e chiedere la fiducia al  Parlamento estone. Se l'ottenesse diventerebbe la prima donna a capo del governo donna nel paese. Andando così ad affiancare le altre leader del Nord:  ci sono donne alla guida di Norvegia, Lituania, Islanda, Danimarca e Finlandia. Sanna Marin, prima ministra finlandese dal dicembre del 2019, Mette Frederiksen, socialdemocratica, la più giovane Ministra di Stato nella storia della Danimarca, Katrìn Jakobsdòttir, primo ministro dell'Islanda in carica dal 30 novembre 2017, Lituania Ingrida Šimonytė, primo ministro della Lituania dall11 dicembre del 2020, Erna Solberg, primo ministro della Norvegia dal 2013. E poi Angela Merkel, dal 2005 alla guida della Germania 

La 43enne leader del partito riformista estone sostituirebbe Juri Ratas, che ha dato le dimissioni dopo che il suo partito è stato travolto da uno scandalo per un caso di sospetta corruzione. 

 

Ultimo aggiornamento: 20:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA