Fa irruzione nel nido dell'ospedale e prova a uccidere due neonati

Fa irruzione nel nido dell'ospedale e prova ad uccidere due neonati
Fa irruzione nel nido dell'ospedale e prova ad uccidere due neonati
Venerdì 7 Ottobre 2022, 15:41
3 Minuti di Lettura

Fa irruzione nel reparto di neonatologia e prova ad uccidere due neonati. Marcus Dewayne McCowan Jr, 18 anni, si trovava all'Odessa Regional Medical Center, in Texas, dove la sua compagna stava partorendo il loro bambino. Nel corso del parto però il giovane ha fatto irruzione nel reparto di neonatologia aggredendo gli infermieri e provando ad uccidere due bambini. 

Alcuni testimoni hanno raccontato che prima dell'aggressione il giovane ha iniziato ad avere degli atteggiamenti insoliti, poi lo scatto d'ira e l'irruzione nel nido. Inizialmente Marcus Dewayne McCowan Jr avrebbe iniziato ad inveire contro un'infermiera ed è stato invitato ad allontanarsi. Il giovane è però rimasto, d'apprima fissando una mamma con il suo bambino e poi aggredento l'operatrice sanitaria. 

Il suo scopo era quello di chiudersi dentro al nido, per ragioni ancora sconosciute, quando ha capito che non ci sarebbe potuto riuscire ha tentato di strangolare due bambini. A quel punto è intervenuto uno dei medici presenti che ha prima provato a dissuadere il ragazzo e ha poi salvato il bambino poco prima che il 18enne lo gettasse a terra. Intanto il personale sanitario ha avvertito la sicurezza che è intervenuta mettendo in salvo i piccoli e fermando il 18enne.

 

Marcus Dewayne McCowan Jr si trova ora in carcere nella contea di Ector. Il 18enne è accusato di tentato omicidio, di possesso di una sostanza stupefacente a base di Thc, di aggressione a un funzionario pubblico, resistenza a pubblico ufficiale, violazione di domicilio e aggressione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA