Francisca Sandoval è morta dopo un'agonia di 12 giorni, la giornalista cilena era stata colpita al volto da un proiettile

Venerdì 13 Maggio 2022
Francisca Sandoval

Francisca Sandoval è morta. Dopo un'agonia di 12 giorni, la giornalista cilena colpita da un proiettile al volto non è riuscita a sopravvivere. L'incidente era avvenuto il primo maggio scorso, mentre stava riportando i disordini avvenuti in un corteo nel quartiere di Estacin Central, a ovest di Santiago del Cile.

Morto lo sceicco Khalifa bin Zayed, presidente degli Emirati Arabi Uniti: era tra i sovrani più ricchi del mondo

Francisca Sandoval morta, chi è 

Sandoval, 29 anni e madre di una bambina, seguiva la manifestazione per conto del canale Se¤al 3 de La Victoria quando è stata colpita alla testa da un colpo di pistola sparato da un pregiudicato che si trova in carcerazione preventiva. I media sottolineano come questo sia stato il primo caso di omicidio di un giornalista dal ritorno della democrazia in Cile, e il primo dopo l'uccisione 36 anni fa in dittatura, del giornalista José Carrasco. L'Associazione dei corrispondenti della stampa internazionale in Cile (Acpi) ha espresso in un comunicato «il profondo dolore e le più sentite condoglianze alla famiglia e ai compagni del canale» per il quale lavorava. L'Acpi ha aggiunto di dover constatare «con preoccupazione l'insufficiente azione svolta dalla polizia durante gli attacchi subiti dalla stampa e dai cittadini l'1 maggio». È fondamentale, si dice infine, «avanzare nelle indagini, chiarire i fatti e perseguire i responsabili».

 

Il presidente cileno condanna l'uccisione

Da parte sua il presidente Gabriel Boric ha condannato l'uccisione della giornalista, assicurando che «non permetteremo l'impunità». «La violenza - ha aggiunto - danneggia irreparabilmente la democrazia e le famiglie. Il nostro impegno è per la sicurezza e la giustizia, e lo rispetteremo fino alla fine». L'autore presunto dello sparo che ha ucciso Sandoval è stato arrestato dalla polizia il 2 maggio. Si tratta di Mario Naranjo, un pregiudicato che dal 2014 è stato condannato per traffico di droga e violazione della legge sulle armi.

Ultimo aggiornamento: 14 Maggio, 12:54 © RIPRODUZIONE RISERVATA