Fukushima, veleni e silenzi
a dieci anni dalla catastrofe

Domenica 14 Marzo 2021 di Erminia Voccia
Fukushima, veleni e silenzi a dieci anni dalla catastrofe

L'11 marzo del 2011 è un giorno terribile per il Giappone. Alle 14:46 un sisma di magnitudo 9 sulla scala Richter, con epicentro in mare, nel nordest, al largo del Tohoku, investe l'arcipelago. La terra non smette di tremare per 6 interminabili minuti. È il quarto terremoto più grave al mondo, talmente potente da provocare uno spostamento dell'asse terrestre. Nello stesso giorno, trascorsi appena 30 minuti dal sisma, un violento tsunami si...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
© RIPRODUZIONE RISERVATA