Genitori dimenticano il figlio in una stazione di servizio self service sull'autostrada

Genitori dimenticano il figlio in una stazione di servizio self service in autostrada e il web si scatena
di Marta Ferraro

Durante i giorni scorsi, i genitori di un bambino messicano hanno dimenticato il figlio in una stazione di benzina self-service nel Chiapas.  

Fortunatamente, il bambino di 8 anni ha incontrato alcuni ufficiali della polizia federale che circolano sul tratto autostradale Villahermosa-Francisco Escarcega, che si sono resi conto immediatamente del disagio del bambino, il quale piangeva disperato perché i suoi genitori lo avevano lasciato lì da solo.
I poliziotti hanno immediatamente cominciato le ricerche. 
  Dopo aver percorso 15 chilometri, gli ufficiali hanno raggiunto l'auto sulla quale viaggiavano i genitori smemorati. Individuando la vettura, il bambino, che era sul sedile posteriore della pattuglia, ha fatto una richiesta agli ufficiali: «Vi prego, non gridate».

Quando la famiglia ha visto il bambino in compagnia degli uomini in divisa, ha chiesto agli agenti cosa fosse successo. La polizia ha risposto: «L'avete lasciato all'Oxxo - stazione di servizio self service».
Dopo aver visto la sua famiglia, il bambino ha smesso di piangere e ha abbracciato i suoi familiari, mentre i poliziotti hanno consigliato ai suoi genitori di fare più attenzione. 

Il video nel quale viene narrata la storia ha fatto molto scalpore sui social, generando un'ondata di ilarità e sgomento per la condotta dei familiari del piccolo. 
 
Marted穫 23 Aprile 2019, 15:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP