Giampaolo Corona, l'alpinista disperso in Nepal ma poi rintracciato: «Sto bene, non mi serve aiuto»

Guida alpina e tecnico di elisoccorso, Corona ha completato diverse spedizioni fuori dall'Europa

Venerdì 29 Aprile 2022
Giampaolo Corona, l'alpinista disperso in Nepal. Due giorni fa diceva: «O la va o la spacca»

Giampaolo Corona risulta disperso sull'Annapurna, in Nepal. Lo riferisce il sito web di The Himalayan Times, quotidiano in lingua inglese distribuito in Nepal, spiegando che ieri, giovedì, il 49enne ha perso i contatti col campo base a quota 7.600 metri, mentre era in discesa.

 

Corona, alpinista trentino, come già in altre spedizioni, ha scalato l'8mila in stile alpino, senza ossigeno supplementare e portatori.

 

Dal campo base si sta cercando di organizzare una missione di ricerca. Guida alpina e tecnico di elisoccorso, Corona ha completato diverse spedizioni fuori dall'Europa, anche su altri 8mila in Nepal, Pakistan e India. «Siamo a 7000, io, Hans e Tim. Siamo quelli più in alto - aveva scritto due giorni fa . Più in basso ci sono gli altri, con gli sherpa e tutto il resto. Domani è il summit day. Quando vediamo accendersi le loro frontali, ci mettiamo in moto anche noi. Meteo buono. E’ il momento giusto. O la va o la spacca. Del resto, dopo 4 giorni che sei sempre con 15 kg sulla schiena, sempre su e giù e a spalar neve… non vediamo l’ora».

«Sto bene e per ora non ho bisogno di alcun supporto», ha detto Corona al pilota dell'elicottero. Allarme rientrato.

Ultimo aggiornamento: 11:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA